Cerca

Si inizia dalle categorie più a rischio

Vaccino anti Covid per metà gennaio a 49mila persone in Puglia, 11mila in Basilicata, 10mila in Molise

Sono 1.874.323 le persone da sottoporre al vaccino anti Covid nella prima fase che scatterà a gennaio. Le categorie che prioritariamente dovranno essere vaccinate sono gli operatori sanitari e sociosanitari e il personale e gli ospiti delle Rsa.

Vaccino anti Covid per metà gennaio a 49mila persone in Puglia, 11mila in Basilicata, 10mila in Molise

Potrebbe cominciare già a metà gennaio, in anticipo rispetto alle previsioni fatte finora, la somministrazione del vaccino in Italia. In Puglia sarà somministrato, per le categorie ritenute prioritarie, a 49.302 persone, in Basilicata a 11.425,  in Molise a 10.853.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione