Cerca

Questa mattina la votazione prima di andare in ferie

Anche il Senato approva il decreto beffa di Conte sulla preferenza di genere in Puglia

Con 149 voti favorevoli, nessun contrario e 98 astenuti (Lega, Fi e Fdi), il decreto legge che introduce la doppia preferenza di genere in Puglia supera anche l'approvazione del Senato e, con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale, diventa legge

Anche il Senato approva il decreto beffa di Conte sulla preferenza di genere in Puglia

Il provvedimento di Conte, espropriativo della dignità legislativa del Consiglio regionale, non obbliga i partiti al rispetto delle quote di rappresentanza elettiva tra uomini e donne (60/40%), lasciando loro la facoltà di candidare anche tutti maschi (dice solo che se la doppia preferenza viene espressa per candidati del medesimo sesso, la seconda viene annullata) Ecco perché è una beffa, compiuta con il sostegno anche del Pd che inizialmente - con Bordo e la Boldrini - avevano chiesto di emendare il decreto, il che non è avvenuto.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione