Cerca

Il nuovo esecutivo forse già per la prossima settimana

Nuova giunta comunale a Foggia, il cerchio non quadra

Landella chiude oggi le audizioni con i partiti, esclude Fratelli d'Italia-An. I nove assessorati non bastano per tutti. Nelle municipalizzate c'è chi non si è dimesso. Ecco come potrebbe evolversi il difficile gioco dell'oca avviato dal primo cittadino

Landella nero

Il sindaco Franco Landella

Il sindaco di Foggia Franco Landella accelera i tempi per ridare alla città un nuovo governo municipale, con i derivati sottogoverni delle aziende municipalizzate. Ieri pomeriggio ha avviato le consultazioni con i singoli partiti della maggioranza, incontrando il neogruppo "Oltre con Fitto" (composto dai consiglieri fuoriusciti da Forza Italia, Ursitti, Verile e Annecchino), poi Forza Italia e infine NCD; oggi pomeriggio è la volta di Destinazione Comune (la sua lista) e "La Puglia prima di tutto" di Lucio Ventura. In agenda non c'è alcuna audizione con Fratelli d'Italia, il partito che ha espresso finora un assessore, cioè Jenny Moffa, e un consigliere comunale, cioè Giuseppe Mainiero di cui il sindaco non vuol neppure sentire parlare. LEGGI TUTTO

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione