Cerca

L'autopsia sul cadavere dell'operaio tra 48 ore

Crollo Via Ferrante Aporti: lavori di ristrutturazione irregolari

Le parti in causa avevano una “scia edilizia” aperta per le operazioni di demolizione delle vecchie fondamenta, mentre non avevano ancora ricevuto regolare autorizzazione per il progetto di sopraelevazione dell'immobile.

Crollo Via Ferrante Aporti: lavori di ristrutturazione irregolari

Gli inquirenti hanno ascoltato tutte le parti coinvolte nella terribile vicenda: un committente ovvero il proprietario dell'immobile, il titolare della ditta appaltatrice ed il direttore dei lavori, ma da primi accertamenti pare sia emerso che le opere di ristrutturazione dell'appartamento non fossero regolari. Ieri sul cratere di Via Ferrante Aporti sono giunti anche gli ispettori dell'ufficio del lavoro che hanno constatato che i due operai non avevano rispettato le norme in materia di sicurezza sul lavoro. Non indossavano il caschetto, tanto meno le relative imbracature. Nelle prossime ore potrebbe essere aperto un fascicolo di inchiesta contro ignoti per omicidio colposo.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione