Cerca

CAMPIONI DEL MONDO / 4

La storia scritta da Francesco D'Armiento: "Noi i primi campioni mondiali, nessuno avrebbe potuto fermarci"

La medaglia d'oro, il titolo e quel nome scritto per sempre nell'albo della federazione hanno ripagato lo sciabolatore delle Fiamme Gialle del rammarico per la prova individuale sottotono. "Ringrazio chi ha lavorato con me per regalarmi questa gioia"

La storia scritta da Francesco D'Armiento: "Noi i primi campioni mondiali, nessuno avrebbe potuto fermarci"

Francesco D'Armiento prima di salire sul podio (Ph: A. Bizzi)

Una medaglia dai mille volti è quella messa in valigia a Plovdid da Francesco D'Armiento, neo campione mondiale di sciabola con la nazionale azzurra juniores. "Ho chiuso il ciclo under 20 entrando nella storia della mia federazione, lasciando a competizione da campione del mondo - è il commento dello sciabolatore delle Fiamme Gialle - La gioia è tanta, ma non posso nascondere il rammarico per la prova individuale". È stato proprio il passo falso dell'inviduale, però, a dare una spinta importante al giovane foggiano: "Da lì ho sentito però che non sarei tornato a casa senza la medaglia d'oro al collo - continua D'Armiento - E che chiunque si fosse messo tra noi e il titolo sarebbe stato battuto. Credevamo tutti nell'impresa Poi è stata una bella emozione poter concludere cosi con questa vittoria tutti insieme ed essere i primi nella storia della federazione ad aver vinto questa competizione". Un successo però, si sa, è il risultato di molteplici fattori. Così, Francesco D'Armiento non dimentica di condividere il suo storico titolo mondiale: "Questa vittoria la dedico al mio maestro Marco Siesto, che riesce a esser sempre presente. Poi è d'obbligo ringraziare anche le Fiamme Gialle, Paolo Fiore, Giuseppe Rabbaglietti e Atanasio De Meo".

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione