Cerca

La cerimonia

La Festa della Repubblica sobria e commovente di Foggia

Essenziale, senza alcun assembramento e coinvolgimento di formazioni militari, come disposto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, ma non per questo meno significativa

La Festa della Repubblica sobria e commovente di Foggia

Si è svolta così la celebrazione del 74° anniversario della fondazione della Repubblica italiana a Foggia. Il Prefetto di Foggia, Raffaele Grassi, ha disposto una corona d'alloro dinanzi al monumento ai caduti, accompagnato dal presidente della Provincia, Nicola Gatta, dal sindaco di Foggia, Franco Landella, dal comandante del presidio militare interforze e da un decorato della associazioni combattentistiche e d'arma. Alla manifestazione hanno preso parte l'arcivescovo di Foggia, Pelvi, i vertici delle forze armate e di polizia, dei vigili del fuoco e della Croce Rossa.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione