Cerca

Libro

“L’uomo che vendette il mondo” il ‘viaggio’ di Santo tra amore e follia

A San Severo presentazione del romanzo di esordio di Alessandro Galano

“L’uomo che vendette il mondo” il ‘viaggio’ di Santo tra amore e follia

Il sottile limite tra follia e ‘normalità, tra reale e irreale, tra mondo interiore ed esterno sono le tematiche attorno a cui ruota il primo romanzo di Alessandro Galano “L’uomo che vendette il mondo” (Scatole Parlanti 2021), che, tra le tante, ha fatto tappa anche a San Severo lo scorso 8 settembre, ospite della libreria Orsa Minore presso Spazio Off e intervistato da Adelmo Monachese.

Chi è “L’uomo che vendette il mondo”? Leggendo questo titolo impossibile non pensare al brano omonimo di David Bowie “The Man Who Sold the World”, reso ancor più celebre dai Nirvana; un testo che racconta l’incontro dell’autore con un altro se stesso, quasi un’apparizione, un fantasma, una creatura evanescente, così come è evanescente Alex, l’amico del protagonista del romanzo (Santo Bardi), la cui amicizia si connota per le continue ‘apparizioni’ e ‘sparizioni controllate’ (così come sono definiti nel libro i periodi di oblio in cui l’uomo fa smarrire ogni sua traccia)... Continua a leggere

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione