Cerca

Il lutto nel mondo della cultura

È morto Antonio Ventura, custode della Daunia segreta che amava sposare all'Irpinia e alla Lucania

Lo studioso, 74 anni, si è spento nel pomeriggio del 17 gennaio 2021, all'ospedale Casa Sollievo di San Giovanni Rotondo, torturato da un tumore fulmineo ed incurabile

È morto Antonio Ventura, custode della Daunia segreta che amava sposare all'Irpinia e alla Lucania

Antonio Ventura

"Dauni, irpini, lucani: luoghi legati da antica cultura" (Ed. Procaccini) fu il manifesto con cui Ventura, una vita professionale spesa al servizio della Biblioteca provinciale di Foggia, profetizzava il "matrimonio" indissolubile tra i territori confinanti. Ma sono tante le pubblicazioni di spessore che ci lascia: sulla foggia dell'arte, del misticismo, della natura; su quella dei Normanni e delle lotte contadine, tra re, mercanti e braccianti; per finire alla cartografia turca alla corte di Solimano il Magnifico. Ci piace però ricordare, anzitutto, quel catalogo ragionatamente appassionato che, nel 1990, ricostruì della Puglia nei libri: una guida preziosissima alla scoperta culturale della pugliesità.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione