Cerca

Il fatto di cronaca

Ennesima minaccia di morte alla madre per droga, questa volta finisce in carcere con "codice rosso" un 23enne di Cerignola

I Carabinieri di Cerignola nel 2020 hanno attivato e perseguito circa 150 casi di Codice Rosso verificatisi sul vasto territorio di competenza, arrestando circa 30 persone e denunciandone oltre 100 per reati come maltrattamenti in famiglia e atti persecutori.

Ennesima minaccia di morte alla madre per droga, questa volta finisce in carcere con "codice rosso" un 23enne di Cerignola

I militari hanno constatato che il 23enne aveva messo a soqquadro l’abitazione, danneggiando alcuni mobili, dopo che la madre aveva rifiutato di assecondare la sua ennesima richiesta volta ad ottenere denaro da utilizzare verosimilmente per l’acquisto di sostanze stupefacenti. La donna, esausta, ha denunciato ai carabinieri una serie di episodi di minacce di morte e percosse subite per mano del figlio da circa due anni

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione