Cerca

Il controllo delle fiamme gialle

La GdF becca un imprenditore di San Paolo Civitate con 91 braccianti in nero e 400 mila euro nascosti al fisco

L'imprenditore sottoposto a verifica ha omesso, nel triennio 2016 - 2018, di versare le ritenute IRPEF, operate sulle buste paga dei braccianti, nonché i contributi previdenziali e assistenziali obbligatori per i lavoratori impiegati.

Percepisce il reddito di cittadinanza e lavora in nero in un ristorante, scoperta dalla GdF

Controllo dei finanzieri

L’azienda, pur avendo regolarmente comunicato l’assunzione di 91 braccianti agricoli, impiegati nel settore della lavorazione conto terzi per semina, raccolta e lavorazione di prodotti agricoli, non ha ottemperato agli obblighi vigenti in materia fiscale e previdenziale.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione