Cerca

L'incendio ha distrutto 200 baracche

Migranti, il rogo nel ghetto tra San Severo e Rignano provocato da un fornellino: gara di solidarietà per donare coperte, vestiti e cibo

Secondo le testimonianze di alcuni migranti che risiedono nell'insediamento, le fiamme potrebbero esser partire da un fornellino posizionato in una baracca adibita a negozio di generi alimentari, che si trovava al centro della baraccopoli

Migranti, il rogo nel ghetto tra San Severo e Rignano provocato da un fornellino: gara di solidarietà per donare coperte, vestiti e cibo

"La cittadinanza sta rispondendo molto positivamente con vestiti, coperte calde, qualche derrata alimentare. E siamo in contatto con la Caritas perche' anche loro stanno raccogliendo beni per questi migranti". Lo ha detto Daniele Iacovelli, della Flai Cgil, sindacato che da ieri ha lanciato su Facebook una raccolta di beni da destinare ai migranti dopo l'incendio di 200 baracche nell'insediamento di Rignano Garganico.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione