Cerca

L'assalto avvenuto ieri mattina, con viso mascherato ed armi in pugno

Da Cerignola a Rapino (Chieti) per rapinare ufficio postale, i Carabinieri li inseguono e li arrestano

I tre cerignolani intercettati dai militari hanno ingaggiato con loro un conflitto a fuoco a più riprese durante la fuga: una reazione spietata che i Carabinieri sono riusciti comunque a contrastare dando loro la caccia, che si è conclusa questa notte

Da Cerignola a Rapino (Chieti) per rapinare ufficio postale, i Carabinieri li inseguono e li arrestano

Giuseppe Saracino, Giuseppe De Bellonio, Matteo Mastropietro

I malviventi, ieri mattina, verso le ore 9:30, con i volti travisati da calzamaglie e armati di un fucile ed una pistola, si erano fatti consegnare dal personale dell’ufficio postale di Rapino la somma contante di 500 euro. Subito dopo erano fuggiti a bordo di una Lancia Lybra rubata, la notte precedente, a Grottammare (AP). Durante la fuga, però, erano stati intercettati da una pattuglia di Carabinieri della locale Stazione che era stata inviata sul posto dalla Centrale Operativa del Comando Provinciale dei Carabinieri di Chieti attivata, a sua volta, da una chiamata al 112.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione