Cerca

crisi energetica

Ridurre la potenza dei contatori nelle ore diurne: ce lo chiede l'Europa, ecco il peso delle sanzioni a Mosca

Caro bollette, non bastano i migliori di Draghi e l'Arera avverte: «Gli aumenti scattano malgrado gli interventi del governo»

Ridurre la potenza dei contatori nelle case nelle ore diurne per abbattere il consumo di elettricità di almeno il 5% nei momenti di picco dei consumi. È questa la strategia europea secondo quanto si legge nelle conclusioni del vertice di venerdì tra i ministri dell’Ue in cui viene chiesto alla Commissione di preparare un piano di riduzione dei consumi. Ad anticiparlo è Il Messaggero, secondo cui da Bruxelles si è già optato per un razionamento della luce obbligatorio, mentre quello del gas rimarrà volontario. Disposizioni contenute nella bozza preparata da Palazzo Berlaymont e alle quali le 27 cancellerie europee, una volta entrata in vigore, dovranno necessariamente adeguarsi

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione