Cerca

Potenzacittà

Potenza: CasaPound ricorda gli oltre 200 potentini vittime del bombardamento degli alleati

Potenza: CasaPound ricorda gli oltre 200 potentini vittime del bombardamento degli alleati

Nel settembre del 1943, nonostante la firma dell’armistizio a Cassibile, l’aviazione anglo americana continuò a bombardare incessantemente la nostra città. Oltre duecento potentini morirono sotto le bombe “alleate”, che colpirono anche l’ospedale e una scuola. Una strage di civili immotivata e ingiustificata, una pagina di storia volutamente rimossa dalla narrazione post bellica. Per mantenere viva la memoria di quei giorni nefasti anche quest’anno CasaPound Italia ha intitolato simbolicamente la villa comunale Santa Maria a quelle vittime innocenti, perché il loro sacrificio non cada mai nell’oblio.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione