Cerca

Libri

Francesca Sassano torna in libreria con L'appuntamento mancato

Un romanzo in cui il lettore si immerge nella realtà dei quartieri napoletani, da cui, grazie ad una narrativa puntuale e alla conoscenza di alcune dinamiche giudiziarie, frutto della professione di avvocato dell’autrice, emergono le problematiche, i tratti sociali, la cronaca giornaliera della gente che vi abita

Francesca Sassano torna in libreria con L'appuntamento mancato

Francesca Sassano

È uscita nelle librerie una nuova fatica editoriale dell’autrice potentina Francesca Sassano dal titolo “L’Appuntamento Mancato” edito dalla Casa Editrice Photo Travel Editions di Rionero in Vulture.
Questo racconto si tinge di tonalità differenti, rispetto agli altri romanzi a cui ci ha abituati Francesca. Si tratta, infatti, di un romanzo poliziesco, ambientato a Napoli ed è incentrato sul suo nuovo personaggio, l’ispettore Ciro Coppa. Un romanzo in cui il lettore si immerge nella realtà dei quartieri napoletani, da cui, grazie ad una narrativa puntuale e alla conoscenza di alcune dinamiche giudiziarie, frutto della professione di avvocato dell’autrice, emergono le problematiche, i tratti sociali, la cronaca giornaliera della gente che vi abita.

Sinossi
Ciro Coppa è tornato a Napoli, per svolgere un'indagine, non di quelle solite, una più complicata. Lui è nato proprio nei bassi; diversamente dal suo dirigente che è un uomo sveglio, pieno di donne giuste, quelle che ti portano in giro, senza ingombrare i tuoi spazi. Invece, quelle di Coppa sono un catalogo interessante per varietà e poca consistenza, fonte d’imprevisti e di stupore per lo stesso ispettore, spuntano dal nulla per complicargli le cose… Sono sempre alla ricerca di aiuto e di protezione, quindi lui come può rifiutarsi? Ora, però, ha un caso importante, di quelli che scuotono la Procura e fanno cronaca. C'è il sospetto di un mercato criminale estero e ampio, di espianti di organi su bambini. Non è un’indagine per Ciro Coppa; lui lo sa bene, è un indeciso, si lascia scivolare tutte le cose addosso e soprattutto le donne. Essere stato infilato in quell’indagine, fatta d’intercettazioni, di complicate questioni che riguardano la criminalità dei colletti bianchi, è per lui un danno. Che cosa ci fa in una sala intercettazioni, uno come lui che ha sempre lavorato per strada, con i suoi confidenti? E come può entrare nella sua vita una giovane donna come Alessandra D’Angelo, con il vizio di scrivere per la cronaca giudiziaria, in un giornale locale? Il finale è imprevisto, atteso ma paradossale e non svelato. Il prof. Giovanni Corti, l’imputato eccellente, si consegnerà all'ispettore Ciro Coppa, dopo aver commesso un omicidio, quasi un atto di giustizia. Una storia diversa, scritta in un attimo e nutrita dal dolore di anni. Lui non aveva nulla a che fare con i traffici illeciti, Coppa lo sapeva bene, perché aveva ascoltato tutte le intercettazioni convinto della sua innocenza, però il destino di ognuno è sempre da un'altra parte e ci viene inaspettatamente addosso…

L’autrice ci spiega qualcosa riguardo il romanzo.
Chi è Ciro Coppa?
Ciro Coppa è un ispettore di polizia che è nato a Napoli e vi ritorna per svolgere il suo il suo lavoro.
Perché questa scelta?
I personaggi, come Ciro Coppa, prima vengono a te, poi non si abbandonano più. Sono una traccia per le mille storie che vivono, insieme alle vicende che li riguardano in prima persona.
Quindi ci sarà un seguito?
Che dire, dato il mio noto vizio di scrivere, potrei azzardare già dare la conferma di un prosieguo...
Ma non le sembra che il ruolo del personaggio sia troppo scontato?
La normalità è ciò che piace di più. Rivedersi nei panni, anzi, nella divisa dell’ispettore Ciro Coppa non ha poi nulla di scontato. Respirare l’aria di Napoli, in un passaggio di tempi e di moventi criminali ha un fascino in più.
Un omaggio a Napoli, da chi non è nata lì...
Non si stupisca, Napoli è un universale, per alcuni versi siamo tutti cittadini di quella città, nel bene e nel male, nelle contraddizioni e nel desiderio disperato di sole.


L’Autrice
Francesca Sassano è nata a Potenza dove esercita la professione di avvocato.
Ha al suo attivo numerose pubblicazioni di carattere giuridico, fra cui:
Carceri, territorio senza dolore. La latitanza della legge 38/2010 (coautore Lorenzo Cristilli) - Casa Editrice Florence-Art (2015); Il diritto all’oblio tra internet e mass media - Casa Editrice Key (2015); Come applicare la legge contro il dolore nel sistema penitenziario e non. La Legge 38 del 15 marzo 2010 (coautore Lorenzo Cristilli) - Casa Editrice Maggioli (2016); Manuale pratico dell’Amministrazione di Sostegno, aggiornato con la c.d. Legge sul Dopo di Noi (l.112/2016) - Casa Editrice Maggioli (2016); La vittima del processo: I danni da attività processuale penale - Casa Editrice Giappichelli (2017); Manuale pratico dell’esecuzione mobiliare e immobiliare - Casa Editrice Maggioli (2018); Manuale pratico dell’amministratore di Sostegno - Casa Editrice Maggioli (2018); La revisione penale - Casa Editrice Maggioli (2018); Notifiche telematiche. Problemi e soluzioni - Casa Editrice Maggioli (2018); Il rilascio dell’immobile pignorato - Casa Editrice Maggioli (2018).
Fra le molte pubblicazioni, di poesia e narrativa ricordiamo:
Il bottone rosso - Narrativa Aracne (2016); Il principe e l’ancella e… l’epilogo dei sogni - Narrativa Aracne (2016); Lei stava lì - Editrice Florence-Art (2016); Islaam - Editrice Florence-Art (2015); Così è… ma non appare - Edizioni Giuffrè (2011); Il soffio della lupa - Editrice Florence-Art (2011); Desideri liberati - Editrice Florence-Art (2011); Isabella, il suo sogno - Editrice Florence-Art (2009); La figlia di Dietriz - Editrice Florence-Art (2009); Nata con le manette - Editrice Florence-Art (2008); Come un foglio bianco - Editrice Il Filo (2008); Dentro di Te - Editrice Florence-Art (2008); Angelina la straniera - Editrice Florence-Art (2008); La donna d’angolo - Editrice Florence-Art (2007).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione