Cerca

Atletica leggera

Il "Memorial Luigi Colella" di Foggia torna al grande salto

Attesa in queste ultime ore la conferma della presenza anche di alcuni atleti paralimpici che cercheranno di stabilire gli standard di partecipazione alle paralimpiadi di Tokyo.

Tre i trofei che saranno assegnati nel corso del memorial: il Trofeo Luigi Colella per il vincitore della gara di salto con l'asta maschile; il Trofeo Antonio Mazzilli in ricordo dell’allenatore recentemente scomparso e che sarà assegnato al vincitore della gara dei 100m uomini, ed il Trofeo Luigi Aurelio per ricordare il tecnico amico di tutti scomparso alcuni anni fa e che andrà alla vincitrice dei 100 femminili.

Edizione numero 15, domani, del Memorial Luigi Colella, con la novità che si ritorna dopo qualche anno ad una versione Nazionale della manifestazione. Un programma gare, che ha dovuto subire molti tagli a causa della pista purtroppo ridotta in pessime condizioni e che aspetta da tempo di essere ristrutturata. In ogni caso non mancherà la presenza di alcuni tra i migliori atleti del panorama nazionale.

La gara del salto con l'asta sicuramente è una delle più attese con Luigi Robert Colella dell’ Atletica Riccardi e Francesca Semeraro Alteratletica Locorotondo. Nel giavellotto sarà presente Paolo Puppo del gruppo Giovani atleti Bari recentemente Bronzo ai Campionati Italiani Junior di Grosseto. Nel lancio del peso allieve l'astro nascente Anna Musci Alteratletica Locorotondo già Campionessa italiana indoor e outdoor. Nei 100 scenderanno in pista tra gli altri i foggiani Letizia Bruno e Alessandro Danza, giovanissime promesse della velocità a livello nazionale; sulla pedana del salto in alto uomini ci sarà Davide Lorusso AVIS Barletta classe 2002 con primato personale di 2.10 e l'inossidabile Alessandro Laurano Exprivia Molfetta 2.13 di personale e che torna a saltare sulla pedana dove si è allenato per anni.

Tre i trofei che saranno assegnati nel corso del memorial: il Trofeo Luigi Colella per il vincitore della gara di salto con l'asta maschile; il Trofeo Antonio Mazzilli in ricordo dell’allenatore recentemente scomparso e che sarà assegnato al vincitore della gara dei 100m uomini, ed il Trofeo Luigi Aurelio per ricordare il tecnico amico di tutti scomparso alcuni anni fa e che andrà alla vincitrice dei 100 femminili.
Attesa in queste ultime ore la conferma della presenza anche di alcuni atleti paralimpici che cercheranno di stabilire gli standard di partecipazione alle paralimpiadi di Tokyo.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione