Cerca

Tendenze

Dal vivo VS online: a cosa è meglio giocare da casa?

Il miglior modo per diventare bravi a fare qualcosa è buttarsi nell’arena e farla!

Dal vivo VS online: a cosa è meglio giocare da casa?

In un gioco che si fa con il proprio fisico e non solo con la propria mente, la differenza tra il gioco online e quello dal vivo è ancora più evidente.

Tutti sappiamo che la pratica porta alla perfezione: più volte si ripete una determinata attività e più miglioreremo. Questa massima è applicabile bene o male a tutto, che si parli di lavoro, di musica, di sport, di cucina, di giochi. Il miglior modo per diventare bravi a fare qualcosa è buttarsi nell’arena e farla!

Lo stesso vale per i giochi di cui parleremo. Sia nelle slot che nel poker, infatti, la pratica porta la bravura. Tuttavia, si può dire lo stesso se un gioco lo si fa dal vivo o online? Le differenze sono tante e non è detto che fare una cosa dal vivo sia meglio che farla online in tutti i casi o viceversa. È per questo che analizzeremo i diversi giochi separatamente vedendo quale sia l’opzione migliore.

Slot

Le slot sono un gioco che appassiona migliaia di italiani ogni giorno, infatti le possiamo trovare nella maggior parte dei bar. Molti però preferiscono giocare online, sia per la comodità che per i bonus che ti vengono dati una volta che ti registri su un sito nuovo. Se non vuoi che nessuno guardi come ti sta andando la partita e vuoi mantenere un po' di privacy, allora è decisamente scegliere di registrarsi sul sito di un casinò online. Le slot a pagamento popolari sono molte e di sicuro potrete trovare facilmente quella che più si adatta ai vostri gusti senza dover girare un numero infinito di bar.

Poker

Ci sono molte differenze nel gioco del poker per quanto riguarda i giocatori dal vivo e quelli online. I giocatori dal vivo tendono ad essere migliori nel capire come i giocatori reagiscono alla partita o al modo in cui giocano gli altri. Tendenzialmente però, si pensa che i giocatori che giocano al poker online siano più bravi di quelli dal vivo, perché se si gioca online si tende ad avere più risorse reperibili online sulla tecnica di gioco e si è quasi sicuri al 100% che anche gli altri giocatori facciano lo stesso. Dal vivo però, devi essere sempre al massimo delle tue capacità ed aggiornato, ma soprattutto devi dimostrare di essere capace a mascherare le tue emozioni perché tutti possono vederti, contrariamente al gioco online.

Biliardo

In un gioco che si fa con il proprio fisico e non solo con la propria mente, la differenza tra il gioco online e quello dal vivo è ancora più evidente. Abbiamo scelto il biliardo in quando è uno dei videogiochi sportivi più di moda sugli smartphone in questo periodo, ma il ragionamento si applica bene o male a tutti gli sport online. Nella versione digitale bisogna usare il proprio cervello e fare un lavoro di matematica per calcolare bene gli angoli e la forza del tiro. Dal vivo, bisogna fare tutto questo ed in più metterci il lavoro pratico e tanto esercizio. Infatti, negli sport online non è calcolato il margine d’errore che viene dal fare un’attività nella vita reale, come per esempio un sussulto improvviso, una mano che cede all’ultimo secondo, il prendere per sbaglio la palla nel punto sbagliato o mancarla del tutto. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione