Cerca

La curiosità

Caccia da combattimento dell'Aeronautica in volo dalla Puglia per un aereo non identificato: era un 737 che aveva perso i contatti radio

Nel pomeriggio di oggi, intorno alle 16.30, due velivoli caccia intercettori Eurofighter dell'Aeronautica Militare sono decollati dalla base aerea di Gioia del Colle (BA), sede del 36° Stormo Caccia, per raggiungere ed identificare un velivolo da trasporto

Caccia da combattimento dell'Aeronautica in volo dalla Puglia per un aereo non identificato: era un 737 che aveva perso i contatti radio

Si trattava di un Boing 737 decollato da Suceava (Romania) e diretto a Ciampino (RM). Il velivolo civile durante la rotta aveva perso momentaneamente i contatti radio con gli enti nazionali del traffico aereo civile. L'Aeronautica Militare assicura 24 ore su 24, 365 giorni l'anno, senza soluzione di continuità, la sorveglianza dello Spazio Aereo Nazionale, mediante un complesso sistema di difesa aerea integrato sin dal tempo di pace con quello degli altri paesi NATO. 

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione