Cerca

Il tema

Scuola, il Sasso pugliese in fronte al lucano Speranza

S'infiamma il dibattito sulle dichiarazioni del ministro della Salute, concordi con quelle del collega all'Istruzione Bianchi, che ipotizzano l'eliminazione della mascherina nelle classi in cui tutti gli studenti sono vaccinati?

Scuola, il Sasso pugliese in fronte al lucano Speranza

Il pugliese Rossano Sasso, sottosegretario all'Istruzione

«Ci sono classi in cui sono presenti anche minori di 12 anni, che non hanno la possibilità di vaccinarsi, quindi l'abbassamento delle mascherine non sarebbe possibile. Poi,  in una classe può esserci un unico alunno che per mille motivi, da fragilità personali a scelte della famiglia, non ha potuto vaccinarsi. Il rischio è che i compagni lo indichino come responsabile dell'obbligo delle mascherine, creando una potenziale situazione di bullismo o discriminazione. Un pericolo che la nostra scuola non può permettersi e contro cui ci batteremo sempre», dice il sottosegretario all'Istruzione, il leghista pugliese Rossano Sasso, centrando in pieno il ministro alla Salute lucano Roberto Speranza

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione