Cerca

L'europolemica

La crisi di governo fa pigolare pure i polli olandesi del partito della Meloni, Furore: «La leader di Fdi si dissoci dal suo alleato»

L'eurodeputato olandese Derk Jan Eppink, esponente del gruppo dei Conservatori e Riformisti europei (Ecr), di cui è presidente la Meloni, fa la cresta sulle sventure politiche italiane, sostenendo che al nostro Paese andrebbero dati meno soldi per evitare litigi e che i Paesi Bassi (il cui governo si è appena dimesso per lo scandalo sul bonus figli) saprebbero spenderli meglio

La crisi di governo fa pigolare pure i polli olandesi del partito della Meloni, Furore: «La leader di Fdi si dissoci dal suo alleato»

L'eurodeputato foggiano Mario Furore

"Le parole contro l'Italia dell'eurodeputato olandese Derk Jan Eppink, esponente dell'Ecr, pronunciate al Parlamento europeo sono vergognose e venate da un profondo razzismo contro i Paesi mediterranei. Giorgia Meloni, Presidente dell'Ecr, non puo' fare finta di niente e continuare a tacere: si dissoci o sarà complice di questo duro attacco all'Italia", dice l'eurodeputato foggiano Mario Furore, del Movimento 5 Stelle. 

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione