Cerca

La questione politica

Gargano, i sindaci del Parco sfiduciano il collega di Peschici Tavaglione

Il documento porta la firma di 11 primi cittadini su 18 (mancano quelli di Serracapriola, Sannicandro, Vico, Ischitella, Tremti, Mattinata e, ovviamente, Peschici) e prelude ad una sorta di regolamento di conti, considerato che Tavaglione ormai non è più nelle grazie di Emiliano

Il sindaco di Peschici

Franco Tavaglione

Il sindaco di Peschici sarebbe dovuto andare via dalla presidenza dell'Ente già da mesi, avendo manifestato, con un accordo, il suo interesse per la vice presidenza del GAL, ma non l'ha fatto. La non aderenza al centrosinistra per le elezioni appena trascorse ha finito per compromettere la sua posizione. Ora la sfiducia, pur sapendo che la tanto attesa nomina per la presidenza del Parco (per cui Emiliano ha fatto il gioco delle tre carte) non può aversi prima dell'insediamento delle nuove commissioni parlamentari. Leggi tutto 

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione