Cerca

Gli attentatori, che avevano il volto coperto da un casco, sono fuggiti in direzione Via Lecce

Attentato Corso Roma: assicuratore già vittima atto incendiario

L'uomo, titolare dell'agenzia "AIS Service", il 29 gennaio scorso ha già subito un atto intimidatorio: ignoti nella notte diedero fuoco alla sua Smart parcheggiata sotto la propria abitazione in Via Patroni

Attentato Corso Roma: assicuratore già vittima atto incendiario

Sul posto gli uomini delle polizia scientifica hanno recuperato sull'asfalto due ogive, mentre i proiettili si sono conficcati: due nella portiera lato guida, uno nel fanale posteriore ed uno ha infranto il finestrino lato guida. Dall'interrogatorio dell'uomo sono emersi pochissimi indizi, gli inquirenti mantengono il più stretto riserbo. L'attentato di ieri solitamente nasconde una chiara matrice estorsiva. Spetterà agli uomini della squadra mobile riuscire a risalire agli autori dell'intimidazione avvenuta in un orario di punta ed in una zona centralissima della città.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione