Cerca

In scena il 23 e il 26 , dal 27 al 30 dicembre tutte le sere, 1 e 2 gennaio al teatro di via Castiglione

‘Checkpoint Charlie’, la Piccola Compagnia Impertinente porta la 'guerra' a teatro

Otto repliche per lo spettacolo selezionato in tre festival internazionali. Capitoli, flash, quadri di diverso registro per una visione sarcastica dei ‘conflitti’

‘Checkpoint Charlie’, la Piccola Compagnia Impertinente porta la 'guerra' a teatro

"L’idea iniziale di "Checkpoint Charlie" nasce dalla reazione emotiva scaturita dopo l’attacco a Charlie Hebdo - spiega Pierluigi Bevilacqua -. Colpire “la satira” in modo così evidente, drammatico, mi ha personalmente scosso e in qualche modo mi ha fatto sentire vulnerabile. La guerra è diventata contro le idee libere, anche se non condivisibili, ossia tutto ciò che la cultura europea ed occidentale in genere ha sempre pensato essere un pilastro della costruzione democratica della società..."

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione