Cerca

Il lutto

Castelluccio dei Sauri piange padre Lorenzo Montecalvo: da Napoli i suoi "granellini" erano fiori di speranza in tutto il mondo

Aveva 75 anni. Era parroco della chiesa Santa Famiglia nel quartiere Pianura di Napoli, famoso per "Il granellino" che era il suo quotidiano commento al Vangelo tradotto in 10 lingue e diffuso dai social.

Castelluccio dei Sauri piange padre Lorenzo Montecalvo: da Napoli i suoi "granellini" erano fiori di speranza in tutto il mondo

Era stato contagiato dal Coronavirus e ricoverato al Cotugno il 9 febbraio scorso. Sarà sepolto domani pomeriggio a Castelluccio dei Sauri, in provincia di Foggia, il paese in cui è nato e cresciuto in una stimata famiglia di agricoltori, dove vive ancora uno dei suoi fratelli, Giulio. Le sue parole e i suoi scritti (era autore di decine di libri che distribuiva gratuitamente) andavano diritti cuore ed erano dure soprattutto contro la criminalità. Aveva migliaia e migliaia di fedeli che lo seguivano da tutto il mondo, anche dalla provincia di Foggia. 

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione