Cerca

Il fatto di cronaca

I Carabinieri acchiappano i rapinatori delle auto utilizzate per fuggire dal carcere di Foggia

I detenuti arrivavano «addirittura anche a fermare con violenza e minaccia alcuni veicoli in transito e costringendo poi gli occupanti a cedergli il veicolo o in alcuni casi persino ad accompagnarli presso luoghi più sicuri»

In carcere a Napoli altri quattro evasori dal penitenziario di Foggia, proseguono le indagini per ricostruire la fuga

L'evasione dal carcere di Foggia

Gli evasi dalla Casa Circondariale di Foggia dove erano ristretti, «al fine di trarre profitto e sottrarsi alla sfera di vigilanza in cui si trovavano nonché alle ricerche nel frattempo effettuate dalle Forze dell'Ordine, dopo essersi introdotti all'interno di una autocarrozzeria  sita nei pressi della Casa Circondariale di Foggia, previa minaccia e violenza consistite nello spintonare con forza ed intimorire un dipendente della predetta carrozzeria, si impossessavano di due autovetture ivi parcheggiate». Ecco chi sono.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione