Cerca

Cronaca vera

Oh, oh: a Monte Sant'Angelo c'è pure il barbiere nascosto nella doccia di un arrestato per non farsi acchiappare dai Carabinieri

Il pelo e contropelo, questa volta glielo fanno i Carabinieri per essersi recato a fare servizio in casa di un detenuto ai domiciliari ed essersi nascosto nel bagno quando sono passati i militari dell'Arma per un controllo dell'arrestato

La caserma dei Carabinieri di Monte Sant'Angelo

La caserma dei Carabinieri di Monte Sant'Angelo

I Carabinieri, nell'uscire dall'abitazione del detenuto ai domiciliari, avevano notato la macchina del barbiere della cittadina garganica e sono ritornati ad ispezionare la casa scorgendo a terra dei ciuffi di capelli che l'arrestato cercava di occultare; da lì hanno proseguito i controlli degli altri vani, scoprendo il barbiere accovacciato nella doccia.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione