Cerca

Il caso politico-giudiziario

I Cera ascoltati dal giudice, gli avvocati hanno chiesto la revoca degli arresti domiciliari

"Il fulcro dell'accusa รจ un emendamento del dicembre 2018, di cui neanche il pubblico ministero parla nel capo di imputazione, per sopprimere i Consorzi. Il decreto mirava semplicemente ad estendere i controlli della Regione sui conti dei Consorzi di Bonifica".

I Cera ascoltati dal giudice, gli avvocati  hanno chiesto la revoca degli arresti domiciliari

Il legale dei Cera, Michele Curtotti

"L'emendamento è stato ritirato lo stesso giorno che è stato presentato, quando al consigliere Napoleone Cera è stato fatto presente che esisteva gia' un altro progetto di riforma dei Consorzi che andava in senso opposto e che abrogava proprio la norma che lui voleva utilizzare come norma estensiva", spiega l'avvocato Curtotti che ha chiesto la revoca delle misure cautelari.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione