Cerca

Inizierà in Corte di Assise di Foggia il 14 gennaio 2020

A processo la "famiglia" dei rumeni che faceva prostituire minorenni a Foggia

Uno degli indagati avrebbe tentato di vendere per 28 mila euro il bambino che portava in grembo una delle minorenni, costrette a prostituirsi anche durante le gravidanze.

'Lager' di via  San Severo: sei arresti

Il gup del Tribunale di Bari Giovanni Abbattista ha rinviato a giudizio quattro persone, tutti rumeni appartenenti allo stesso nucleo familiare (una coppia, il figlio e la compagna), accusati di riduzione in schiavitu', prostituzione minorile e sequestro di persona nei confronti di tre minorenni di 16 e 17 anni connazionali.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione