Cerca

La sentenza

Accusato di violenza sessuale su una paziente, condannato infermiere di Casa Sollievo

E' stato condannato a quattro anni di reclusione Antonio Di Maggio, l'infermiere di 59 anni che lavorava all'ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, accusato di violenza sessuale aggravata nei confronti di una paziente.

Accusato di violenza sessuale su una paziente, condannato infermiere di Casa Sollievo

L'ospedale Casa Sollievo di San Giovanni Rotondo

Lo h deciso con una sentenza di primo grado il Gup del Tribunale di Foggia Carlo Protano. L'uomo, che lavorava da circa trent'anni nella struttura sanitaria voluta da Padre Pio, è stato licenziato subito dopo il suo arresto. 

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione