Cerca

Il caso

Il vescovo esorcista di Cerignola scomunica i suoi preti non vaccinati: «Da loro niente comunione»

Vade retro, preti no-vax: Giacomo Cirulli, vescovo di Teano-Calvi, in provincia di Caserta, nato 69 anni fa a Cerignola, con un passato da esorcista in quel di Orta Nova, ha vietato ai sacerdoti non vaccinati della sua diocesi di distribuire la comunione

Il vescovo esorcista di Cerignola scomunica i suoi preti non vaccinati: «Da loro niente comunione»

Cirulli stabilisce che «è proibito a sacerdoti, religiosi e laici non vaccinati di dare l'Eucarestia ai fedeli»; inoltre «durante le Celebrazioni le ostie conservate nei vasi sacri devono essere coperte. Fino a nuova comunicazione è sospesa ogni attività pastorale, catechistica e formativa in presenza». Nonostante Draghi abbia graziato la Chiesa consentendo la celebrazione delle messe senza obbligo di green pass, anche per i fedeli che vi partecipano. Ne scriviamo sul giornale di oggi, lo trovate qui 

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione