Cerca

Verso il voto nel capoluogo

Potenza, Mario Guarente unisce il centrodestra per cambiare la città

Il candidato con Pepe e Liuni: «Vinceremo al primo turno»

Potenza, Mario Guarente unisce il centrodestra per cambiare la città

Mario Guarente

Sara' Mario Guarente (35 anni), per la Lega, il candidato sindaco di Potenza del centrodestra alle prossime elezioni comunali in programma il 26 maggio: Guarente, che stamani nel capoluogo lucano ha ufficializzato la sua candidatura, sara' sostenuto da Forza Italia, Fratelli d'Italia, dalla Lega, da "Idea" e da una lista "del sindaco". Guarente - eletto nel Consiglio comunale di Potenza nel 2014 con la lista "Liberiamo la citta'" - ha spiegato di non aver ancora sentito il leader della Lega, Matteo Salvini, "ma lo sentiro' nei prossimi giorni", ha aggiunto. Il senatore lucano del Carroccio, Pasquale Pepe, ha invece evidenziato che "quella di Guarente e' una candidatura totalmente condivisa e ponderata, che ha avuto il sostegno direttamente da Salvini". E' una candidatura "su cui si stava lavorando da tempo - ha detto Guarente - e questo mi riempie di orgoglio. La vittoria sara' alla nostra portata solo il 27 maggio, a scrutinio chiuso. Perche' chi pensa che il successo sia scontato, sbaglia in partenza. Lavoreremo duramente andando in ogni angolo di Potenza per illustrare le nostre proposte". Il commissario regionale della Lega, Marzio Liuni, ha spiegato che "in questa citta' bisogna cambiare tanto, e porteremo la nostra esperienza a servizio di questa candidatura". - "Potenza - ha evidenziato Guarente - deve essere una citta' accessibile a tutti, a partire dall'abbattimento delle troppe barriere architettoniche, con i trasporti non funzionano, e le contrade che sono state sempre messe in secondo piano: ripartiremo dai piu' deboli, dalle periferie, e cercheremo di presentare le nostre proposte ascoltando tutti i cittadini". Su un eventuale ballottaggio, e sulle possibili alleanze per il secondo turno, Guarente ha auspicato un successo "al primo turno: la coalizione che stiamo componendo sara' aperta alle liste civiche e con questa base speriamo di riuscire a farcela". Guarente si e' poi detto "sicuro" che il leader della Lega, Matteo Salvini, tornera' in Basilicata, dopo le elezioni regionali del 24 marzo, "perche', conoscendo la sua dedizione al lavoro e la sua voglia di incontrare la gente, penso sara' cosi', anche perche' in contemporanea ci sono anche le elezioni europee". Sulla ricandidatura dell'attuale sindaco di Potenza, Dario De Luca (eletto per il centrodestra nel 2014, anche con il sostegno della lista in cui era presente Guarente), "non entro nel merito - ha aggiunto il candidato della Lega - sono scelte personali anche se mi hanno colto di sorpresa perche' nelle scorse settimane avevo appreso dalla stampa che non aveva intenzione di provare un secondo mandato". Alla conferenza stampa hanno partecipato il senatore lucano Giuseppe Moles (Forza Italia) e il consigliere comunale di Potenza, Giuseppe Giuzio (Fdi). 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione