Cerca

L'incontro amichevole

Foggia-Ascoli, in campo per tifare Genova

Per la cronaca, è finita 1-0 a favore dei rossoneri ma allo Zaccheria vince l'affetto dei tifosi foggiani per le vittime della tragedia ligure e le loro famiglie

Oltre mille gli spettatori per l'amichevole di lusso, ad una settimana all'inizio del campionato di Serie B 2018/2019. Nel secondo tempo la rete rossonera di Chiaretti che chiude la partita.

LA CRONACA

(da Picenotime)

Sono oltre 1000 gli spettatori totali nell'impianto foggiano. Si parte sotto una fitta pioggia. Dopo 6 minuti veloce ripartenza dei padroni di casa orchestrata da Zambelli, pallone per Cicerelli che serve in area Gori, sinistro debole bloccato da Perucchini. Al minuto 11 primo squillo Ascoli: Beretta serve dalla sinistra Baldini in area, destro al volo in bello stile che si alza di poco sopra la traversa. Brillante in mezzo al campo Zebi, che recupra tanti palloni e non teme la giocata anche quando è circondato da più avversari. Al 24' tentativo aereo di Quaranta dopo un bello schema da corner Cavion-D'Elia-Beretta, pallone che si impenna sopra la traversa. Al 27' Baldini pesca Beretta in area con un bellissimo lancio dalla corsia di destra, l'ex di turno controlla bene ma conclude in maniera sbilenca a lato. Cala d'intensità la pioggia. Al 31' ancora uno schema Cavion-D'Elia da corner, va al tiro l'ex Bari e Vicenza con un bel sinistro rasoterra, para in due tempi Bizzarri. Al 35' si accende un flipper involontario in area bianconera su corner dalla sinistra di Kragl, il pallone sbatte sullo stinco di Brosco e va verso la porta, non si fa sorprendere Perucchini poi libera Padella. Al 39' problema muscolare per Cicerelli, Grassadonia è costretto a sostituirlo con Floriano. Ci prova nel finale di prima frazione Kragl da fuori con il suo potente sinistro, para con sicurezza a terra Perucchini. Bene l'Ascoli nei primi 45 minuti, concentrati i ragazzi di Vivarini e molto attivi nel pressing alto, si inizia a vedere la mano del tecnico abruzzese. 

Ad inizio ripresa Vivarini schiera Lanni, De Santis, Frattesi e Valeau al posto di Perucchini, Brosco, Baldini (uno dei migliori nel primo tempo) e D'Elia. Nel Foggia spazio a Martinelli e Boldor per Tonucci e Loiacono. Al 50' triangolo spettacolare tra Chiaretti e Floriano, al tiro col destro a giro va il fantasista ex Barletta, Lanni si fa trovare pronto. Al 56' entra il capitano rossonero Agnelli al posto dell'ex Bari Busellato. Al 59' Camporese si fa male nel tentativo di chiudere in corner Frattesi, al suo posto entra Ranieri. Subito dopo destro rasoterra in corsa di un pimpante Frattesi su servizio in verticale di Beretta, pallone che sfiora il palo. Al 62' il Foggia passa in vantaggio: Agnelli serve bene in verticale Gori, sterzata in area e conclusione potente respinta da Lanni, si avventa sul pallone Chiaretti che col mancino non fallisce il tap-in. Grassadonia effettua subito quattro sostituzioni: entrano Ramè, Gerbo, Galano e Mazzeo, escono Gori, proprio l'autore del gol Chiaretti, Zambelli e Carraro. Al 66' triplo cambio per l'Ascoli: entrano Tassi, Ardemagni e Addae, fuori Cavion, Beretta e Ganz. Floriano molto attivo sulla sinistra, due suoi cross in successione mettono in difficoltà sia Lanni che la difesa bianconera, il pallone alla fine termina sul fondo. Al 71' altra girandola di cambi per l'Ascoli: escono Quaranta, Padella, Zebli e Kupisz, dentro Parlati, Diop, Mengoni e Perpepaj. Resta in panchina solamente il terzo portiere Venditti. Al 74' Ardemagni scarica bene per l'accorrente Frattesi, destro potente dai 20 metri che lambisce l'incrocio dei pali. La gara resta maschia, tanti gli interventi duri, si lamenta mister Vivarini con l'arbitro Massimi che lo redarguisce verbalmente. Nel finale battibecco tra Kragl e Addae, il direttore di gara ammonisce entrambi, il centrocampista ghanese dice qualche parola di troppo nei confronti dell'arbitro molisano che estrae il rosso lasciando l'Ascoli in dieci. Al minuto 88 sinistro da fuori di Valeau che però non trova lo specchio della porta. Finisce con una sconfitta di misura del Picchio.

TABELLINO 
FOGGIA-ASCOLI 1-0


FOGGIA (3-4-3): Bizzarri; Tonucci (46' Martinelli), Camporese (59' Ranieri), Loiacono (46' Boldor); Zambelli (63' Gerbo), Busellato (56' Agnelli), Carraro (63' Ramè), Kragl; Chiaretti (63' Galano), Gori (63' Mazzeo), Cicerelli (39' Floriano). A disposizione: Noppert, Cascione, Cavallini, Rizzo, Arena, Sarri. Allenatore: Grassadonia


ASCOLI (3-5-2): Perucchini (46' Lanni); Brosco (46' De Santis), Padella (71' Mengoni), Quaranta (71' Diop); Kupisz (71' Perpepaj), Baldini (46' Frattesi), Zebli (71' Parlati), Cavion (66' Addae), D'Elia (46' Valeau); Ganz (66' Ardemagni), Beretta (66' Tassi). A disposizione: Venditti. Allenatore: Vivarini


Arbitro: Massimi di Termoli


Rete: 62' Chiaretti


Espulso: 85' Addae

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione