Cerca

Eventi

Fiordelisi al Festival dell'Economia Civile: «Essere Banca di credito cooperativo significa presenza nel territorio a contatto con la comunità. IL VIDEO

L'approfondimento integrale sull'edizione sfogliabile che puoi trovare sull'edicola digitale, anche da telefonino, su PC, tablet e smartphone (cerca la nostra app gratuita "Il Mattino quotidiano" negli store Apple e Google Play) dalla nostra edicola digitale. Trovi tutto qui ( https://edicola.ilmattinoquotidiano.it/mattino/newsstand), buona lettura

FIRENZE - Si è conclusa la terza edizione del Fnec, il Festival nazionale dell’Economia civile, organizzato da Federcasse, l'associazione del Credito cooperativo, Next (Nuova economia per tutti) e Sec (Scuola di economia civile), in partnership con Muse e ConfCooperative.
«In Buona Compagnia» è il tema scelto per l’edizione 2022. «Veniamo da un tempo che ci ha insegnato la superiore forza della compagnia. Da soli non andiamo da nessuna parte. […] Bisogna sviluppare questo concetto di compagnia riconoscere l’altro e la sua diversità non per buonismo, ma per strategia: per ottenere maggiore benessere e migliori risultati». È cominciato così l’intervento della presidente di Bcc Basilicata e vicepresidente di Iccrea banca Teresa Fiordelisi nel panel dal titolo “Società di azioni a responsabilità illimitata”, introdotto dal ministro per le Pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti e dal sindaco di Firenze Dario Nardella, in compagnia di Elisabetta Soglio, caporedattore del Corriere della sera "Buone Notizie", Anna Manca vicepresidente di Confcooperative e Chiara Tommasini, presidente di CsvNet.

«Essere Banca di credito cooperativo significa presenza nel territorio a contatto con la comunità. Fare credito – ha affermato Fiordelisi – sta diventando sempre più difficile in ragione di una normativa ipertrofica che sta automatizzando, sulla base di strumenti algoritmici, il processo di valutazione del credito. Stanno perdendo importanza le informazioni “soft” che noi Bcc abbiamo in ragione della vicinanza e presenza in quelle comunità».

L'approfondimento integrale sull'edizione sfogliabile che puoi trovare sull'edicola digitale, anche da telefonino, su PC, tablet e smartphone (cerca la nostra app gratuita "Il Mattino quotidiano" negli store Apple e Google Play) dalla nostra edicola digitale. Trovi tutto qui ( https://edicola.ilmattinoquotidiano.it/mattino/newsstand), buona lettura.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione