Cerca

La sorpresa

Festa di compleanno in ospedale per Tiziano di Ariano Irpino, dove il Coronavirus ha ucciso 17 persone

Festa di compleanno in ospedale per Tiziano, un 37enne di Ariano Irpino, una delle zone rosse della Campania, affetto da Covid-19 e ricoverato nell'unita' operativa di medicina interna dell'azienda ospedaliera San Giuseppe Moscati di Avellino.

Nella città irpina ai confini con Foggia ieri si è registrato il decesso di una persona di 79 anni: è la diciassettesima vittima su 134 casi di positivita' verificati dall'inizio della pandemia.  Ieri per la prima volta ad Ariano Irpino non si sono registrati nuovi casi di coronavirus.

Festa di compleanno in ospedale per Tiziano, un 37enne di Ariano Irpino, una delle zone rosse della Campania, affetto da Covid-19 e ricoverato nell'unita' operativa di medicina interna dell'azienda ospedaliera San Giuseppe Moscati di Avellino. Tiziano ha spento le candeline dal reparto in cui e' ricoverato. Ad applaudire e augurargli buon compleanno i medici e gli infermieri del Moscati. 

Nella città irpina ai confini con Foggia ieri si è registrato il decesso di una persona di 79 anni. L'uomo era ricoverato nel reparto di Anestesia e Rianimazione dell'ospedale Moscati di Avellino. Soffriva di patologie pregresse e negli ultimi giorni le sue condizioni sono peggiorate irreversibilmente. Per la citta' di Ariano Irpino, e' la diciassettesima vittima su 134 casi di positivita' registrati dall'inizio della pandemia. Isolata dal 15 marzo scorso, la zona rossa decisa dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, dovrebbe riaprire il 14 aprile prossimo. Ieri per la prima volta ad Ariano Irpino non si sono registrati nuovi casi di coronavirus.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione