Cerca

Le testimonianze

I familiari delle 970 vittime di mafia: «Ci hanno lasciato il profumo di libertà»

Daniela e Paolo Marcone, figli di Francesco direttore dell'Ufficio del Registro di Foggia ammazzato il 31 marzo 1995; Pino Fazio, papà di Michele il 16enne barese ucciso il 12 luglio 2001; la figlia di Nicola Ruffo, di Palagiano, ucciso il 6 febbraio 1974.

Sono alcuni dei familiari delle 970 vittime di mafia ricordate oggi a Foggia nella giornata nazionale dedicata alla loro memoria, organizzata da Libera. Ecco le loro testimonianze.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione