Cerca

Dalla promozione del 2003 al fallimento del 2004, alla risurrezione di oggi: il calvario del Foggia che non si arrende

Siamo tornati, la Storia continua

Il 27 aprile 2003 la marcia su Roma di quattromila tifosi rossoneri accompagnò De Zerbi e compagni in quella che è stata l’ultima promozione sul campo prima di oggi.

Siamo tornati, la Storia continua

Pasquale Padalino, la traversata nella storia rossonera degli ultimi anni

Un pomeriggio di dieci anni fa in questo stesso giorno il Tribunale dichiarò il fallimento del Foggia Calcio di Vitale e Patano. Da oggi il 6 aprile non  ci fa più paura; questo non sarà più solo il mese dei due fallimenti, ma anche quello delle due promozioni e della vittoria della Coppa Italia di Lega Pro. Continuerà la magia di queste maledette e meravigliose domeniche fatte di gioie esplosive e di malumori profondi, di speranze, di calcoli, di sudore, di rabbia, di lacrime e di infinito amore per le magliette rossonere. Da oggi si torna a guardare in alto, verso il cielo dove Franco Mancini, Piero La Salandra, Matteo Amoruso e le infinite schiere di tifosi saltano insieme a noi. Sì, perchè il futuro appartiene ancora a noi.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione