Cerca

La smemoratezza clamorosa

La Regione Puglia ricorda le partigiane pugliesi, ma dimentica Baldina Di Vittorio

La Regione fa riferimento solo a sette donne, ricordando che «hanno agito perché bisognava dimostrare coi fatti la validita' delle idee. Oggi, anniversario della Liberazione d'Italia 2022, la Regione si stringe nel ricordo di queste storie»

La Regione Puglia ricorda le partigiane pugliesi, ma dimentica Baldina Di Vittorio

Baldina Di Vittorio

Tra le partigiane prese ad esempio dalla Regione Puglia non figura Baldina Di Vittorio, figlia di Giuseppe Di Vittorio, nata a Cerignola il 16 ottobre 1920, quindi pugliese come le altre sette donne meritevoli di commemorazione; che, invece, il sito dell'ANPI (Associazione Nazionale Partigiani Italiani) annovera e consacra, giustamente, tra i partigiani italiani

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione