Cerca

Il caso politico

Vigiano prende le distanze dalla pugnalata della Lega di Foggia a Landella

«Eleggeremo un sindaco, non tutta la sua famiglia. Nessun consigliere sarà mai più buttato in mezzo alla strada con mezzucci amministrativi dopo aver contribuito alla elezione del suo candidato sindaco»

Barriere architettoniche, Vigiano sospende lo sciopero della fame: «Accetto l'invito del Sindaco a collaborare»

Antonio Vigiano, commissario cittadino Lega Foggia

Il commissario cittadino, consigliere comunale, conferma che l'attacco al candidato sindaco di Forza Italia per le primarie di centrodestra è partito dalla mail della segreteria cittadina della Lega, ma, da noi interpellato,  precisa: «io non la gestisco e non vi ho accesso. È una dichiarazione non condivisa con me e, in ogni caso, un messaggio così forte con un codice etico vigente, condiviso dal tavolo delle primarie, non doveva essere fatta». 

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione