Cerca

Il commento al voto del senatore di Conservatori e Riformisti

Comunali, Tarquinio: «Renzi conferma di essere la peggiore sinistra degli ultimi dieci anni»

Il parlamentare foggiano gongola per la conquista di due sindaci fittiani, a Brindisi e San Giovanni Rotondo, «conferma della nostra scelta di lasciare Forza Italia e costruire un centrodestra realmente alternativo»

Tarquinio: Così Monti "ammazzò" i Comuni, ora lo dice la Corte Costituzionale

Il senatore foggiano di Conservatori e Riformisti Lucio Tarquinio

«La prossima battaglia che ci vedrà impegnati è quella per il referendum abrogativo sulle riforme costituzionali di ottobre: appuntamento politico che ci auguriamo segni uno spartiacque fra mere battaglie per la vanagloria e la coerenza di chi, invece, come i Conservatori e Riformisti, ha incentrato sul tema dell'Italicum e della difesa della democrazia persino la fuoriuscita da un partito politico», dice, tra l'altro, il senatore Lucio Tarquinio. Leggi tutto

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione