Cerca

Indagine degli uomini dell'Arma

Fece arrestare titolare di un bar per estorsione al figlio: indagato il padre per calunnie

Il padre del 12enne, secondo l’accusa era un accanito giocatore alle slot-machine ed aveva lui stesso contratto un debito di 1700 euro con il titolare del bar. Il Pm lo ha rinviato a giudizio.

Immagine di repertorio

Alessandro Ricci, venne arrestato in flagranza di reato proprio mentre intascava dal 12enne la somma di 200 euro. In un primo momento si pensò che il 12enne fosse sotto estorsione. In realtà , come è emerso nel proseguo delle indagini, il bambino, su ordine del padre, stava realmente consegnando quella somma di denaro quale primo acconto del saldo del debito che l'uomo aveva contratto con il  27enne

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione