Cerca

Dopo l'incredibile episodio

Foggia, la solidarietà del sindaco Landella al consigliere comunale Di Fonso per l'aggressione «vigliacca e barbara» subita

«Il consigliere Di Fonso stava esclusivamente difendendo le regole che evidentemente una minoranza vigliacca e barbara della nostra città continua a considerare un optional di cui si può fare tranquillamente a meno», dice il sindaco del capoluogo dauno

Di Fonso "Over the top", la presidenza del Consiglio a Foggia dovrebbe essere sua

Massimiliano Di Fonso con Landella

«Le circostanze in cui è maturato l’episodio contribuiscono a rendere ancor più intollerabile l’accaduto, dal momento che Di Fonso aveva semplicemente e giustamente redarguito cittadini intenti a violare palesemente le norme che disciplinano il conferimento dei rifiuti. Si tratta di una circostanza che io stesso, in più occasioni, ho denunciato e censurato, perché indice di inciviltà e di assoluta mancanza di rispetto per il vivere civile», sottolinea Landella nell'esprimere solidarietà personale e istituzionale al consigliere comunale e alla sua famiglia.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione