Cerca

Il confronto

Lovecchio accende i riflettori sui tribunali chiusi da Lucera a Melfi in un dibattito con Bonafede

L'iniziativa del deputato pentastellato foggiano mira a caldeggiare la riapertura delle sedi giudiziarie soppresse nel 2011 per rafforzare con vigore anche la lotta alla criminalità organizzata

Lovecchio: «Ataf ridotta a teatrino vergognoso e indecente della città»

Il deputato pentastellato foggiano Giorgio Lovecchio

Contro il taglio delle sedi di Lucera, Apricena, San Severo, Rodi Garganico, Cerignola, Manfredonia, Trinitapoli, ma anche Melfi, il confronto con l'ex ministro alla Giustizia e Elisa Scutellà, prima firmataria del disegno di legge per la riattivazione degli uffici giudiziari, nell'incontro in programma domani, 19 aprile, alle 18:00 in diretta sulla pagina Facebook di Lovecchio

“Teniamo molto a questa iniziativa per dare seguito ai numerosi quanto inascoltati appelli di chi, sul territorio della provincia di Foggia, è protagonista in prima persona della lotta alla criminalità organizzata. Riattivare gli uffici giudiziari, infatti, è un ulteriore quanto irrinunciabile passo per contrastare ancor più efficaciemente le mafie della provincia di Foggia”, commenta il deputato Lovecchio. 

Il progetto di legge, oggi al vaglio della Commissione Giustizia, impegna il Governo a rivedere, nell’arco di sei mesi dall’eventuale approvazione, tutto il sistema giustizia partendo dalla rivisitazione della legge del 14 settembre 2011, che nei fatti ha portato al taglio di Tribunali e Sedi distaccate. Oltre a Lovecchio, tra i firmatari del disegno di legge che mira a riattivare gli uffici giudiziari soppressi nel 2012, vi saranno il senatore M5S Marco Pellegrini; l’ex Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede; la prima firmataria della proposta di legge Elisa Scutellà. All'incontro sarà possibile partecipare. alle 18 di domani 19 aprile, collegandosi direttamente alla pagina Facebook del deputato foggiano, cliccando qui

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione