Cerca

La denuncia del segretario confederale USPPI

Di Fonso: «Vergogna Cosmopol, undici vigilanti costretti a licenziarsi»

«Dopo essere stati assunti con la promessa di lavorare presso il comune di Foggia, sono finiti in giro fra campi eolici e centrali elettriche da Bisaccia a Lacedonia e per finire a Napoli impegnati in dodici ore di lavoro al giorno», afferma Massimiliano Di Fonso

Cosmopol

La Cosmopol a Foggia

«Quanto accaduto non può non essere preso in considerazioni dalle istituzioni preposte che hanno l’obbligo di vigilare ed evitare simili abusi. Presto denunceremo il tutto agli organi giudiziari, ma vogliamo far capire a molti che Foggia è terra di conquista per alcune aziende, che sulle spalle dei lavoratori fanno affari», sottolinea il dirigente sindacale. Leggi tutto

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione