Cerca

La denuncia del M5S

A Siponto una bomba ambientale da 60milioni di litri di GPL: il più grosso deposito d'Europa

A realizzarlo sarà la napoletana ENERGAS, partecipata dalla multinazionale Q8. Ritorna l'incubo dell'Enichem, i "Sipontini 5 stelle": «bomba ambientale 500 volte più pericolosa di quella che fece saltare in aria un treno a Viareggio cinque anni fa. Perché nessuna Istituzione ci informa?»

A Siponto una bomba ambientale da 60milioni di litri di GPL: il più grosso deposito d'Europa

La pianta della zona dove nascerà il deposito Gpl

«Verranno erette due enormi piramidi alte 10 metri ciascuna che conterranno ben 12 cisterne da 5.000.000 di litri (5.000 metri cubi). L'area interessata avrà una estensione totale di 180.000 metri quadri. Verrà costruito anche un gasdotto di 10 km, dal porto industriale al deposito di Siponto. Dallo snodo ferroviario di Frattarolo il GPL verrà distribuito in tutto il sud Italia. Si prevede una movimentazioni merci di circa 100.000 tonnellate di GPL annuali», riferiscono i cinquestelle sipontini.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione