Cerca

Almanacco

Inizia il "Piccolo Natale" di Agnone, quando si partiva lungo i sentieri della transumanza per Foggia

La sveglia è alle 6 e tutti vogliono esserci nelle chiesa di San Marco Evangelista per la tradizionale "Pastorale Agnonese" (la "Pasturella"), composta dal musicista Filippo Gamberale nella seconda metà dell’Ottocento.

Inizia il "Piccolo Natale" di Agnone, quando si partiva lungo i sentieri della transumanza per Foggia

Il coro che esegue la tradizionale Pastorale Agnonese

Il 21 novembre gli artigiani partecipavano con le loro famiglie alla celebrazione, prima di incamminarsi verso i paesi del Foggiano per vendere i propri prodotti, nelle fiere lungo i sentieri della transumanza. Ed è il giorno del "Piccolo Natale" perché, come tradizione vuole, appena terminata la celebrazione eucaristica la gente si ritrova in bar e nelle case per gustare la cioccolata calda agnonese (a base di cacao, caffè, cannella) ed i «rafaiuli», biscotti al latte che si sposano divinamente con la cioccolata mattutina.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione