Cerca

Cala il sipario sulla mostra del cinema

C'è anche la Puglia tra i premi della Biennale di Venezia: quello a Maggie Gyllenhaal per la migliore sceneggiatura

"The lost daughter!", la trasposizione sul grande schermo del romanzo di Elena Ferrante "La figlia oscura", fu concepito durante un soggiorno in Puglia, dove la regista riferisce di essersi sposata

C'è anche la Puglia tra i premi della Biennale di Venezia: quello a Maggie Gyllenhaal per la migliore sceneggiatura

Maggie Gyllenhaal

"Anche se girato in inglese e la location è greca questo è un film italiano. Non so dirvi quanto sono felice, mi sono sposata qui in Puglia e ho scoperto di essere incinta la seconda volta qui in Italia e il mio film e la mia carriera di regista è nata qui in questa sala" dice. Il film racconta la storia di una matura professoressa che, durante una vacanza in Grecia, rivive le sue memorie di madre insicura.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione