Cerca

Mercoledì 13 settembre alle ore 18, presso la sede dell'Associazione Giovanni Panunzio, in via Scillitani 2

Le indagini di Ennio di Francesco non risparmiano nemmeno Foggia: arriva "Il vate e lo sbirro"

Il libro ripropone l'indagine del commissario Dosi sulla misteriosa caduta (attentato?) di Gabriele d'Annunzio nell'estate del 1922, alla vigilia della marcia fascista su Roma. La presentazione de "Il vate e lo sbirro" di Ennio Di Francesco sarà svolta alla presenza dell'editore Marco Solfanelli e introdotta da Michela Magnifico

Le indagini di Ennio di Francesco non risparmiano nemmeno Foggia: arriva "Il vate e lo sbirro"

Ennio Di Francesco, "il Vate e lo sbirro" (Copertina del libro)

"Il vate e lo sbirro", l'ultimo libro di Ennio Di Francesco sarà presentato a Foggia il prossimo 13 settembre presso la sede dell'Associazione Giovanni Panunzio - Eguaglianza Legalità Diritti. L'occasione è straordinariamente propizia per proporre al grande pubblico due grandi storie contemporaneamente. Quella più lontana, che il libro ripercorre: l'indagine del commissario Dosi sulla misteriosa caduta (attentato?) di Gabriele d'Annunzio nell'estate del 1922, alla vigilia della marcia fascista su Roma. E quella più recente di Ennio Di Francesco, prima che scrittore, uomo di grande originalità, impegno e sensibilità democratica: tra i promotori negli anni Settanta del “Movimento per la democratizzazione della Polizia”, amico di Pannella nella battaglia per una 'legge nuova' sulla droga e personaggio di rilievo nella lotta alla criminalità in Italia. Due storie italiane. leggi tutto

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione