Cerca

Il fatto di cronaca

Smaltimento rifiuti, misure cautelari per 3 imprenditori foggiani e 50 indagati

Le indagini espletate dal Nucleo Operativo Ecologico di Bari , anche attraverso intercettazioni, avrebbero evidenziato una continuativa attività di traffico di rifiuti, costituiti da circa 120.000 tonnellate di "fresato d'asfalto"

Smaltimento rifiuti, misure cautelari per 3 imprenditori foggiani e 50 indagati

L'attività investigativa, denominata "BLACKTOP" e che vede indagate complessivamente 50 persone, ha avuto inizio a settembre 2019 con il sequestro di due aree agricole a Cerignola e ha permesso di acquisire gravi indizi sullo svolgimento di un'attività di traffico illecito di rifiuti speciali che ha interessato le province di Foggia, Bat, Bari e Brindisi. Sequestrati due impianti per il trattamento di rifiuti a Lucera, nel foggiano, e Modugno, nel barese.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione