Cerca

A Ischitella

Riesce a fuggire dalla casa in cui subiva violenze, scalza e con gli abiti strappati: i Carabinieri arrestano il bruto

L'hanno vista correre in strada, in lacrime, scalza e con gli abiti strappati. A soccorrerla sono stati i passanti che hanno chiamato i carabinieri a cui la donna ha raccontato l'inferno vissuto negli ultimi mesi a causa delle violenze subite dal compagno

Riesce a fuggire dalla casa in cui subiva violenze, scalza e con gli abiti strappati: i Carabinieri arrestano il bruto

I Carabinieri di Ischitella

La donna è riuscita a scappare dall'abitazione condivisa con l'uomo e con la suocera scavalcando la recinzione. Secondo quanto riferito ai militari, i due l'avevano privata del cellullare impedendole di avere contatti con familiari e amici. È stata costretta a subire violenze fisiche e psicologiche. Sul corpo i segni dei pugni e dei calci incassati.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione