Cerca

Il caso

Roberta uccisa nel bagno di casa, lo psichiatra Meluzzi: «L'ex fidanzato è capace di intendere e di volere»

"Pensare che questo soggetto si trovasse in condizioni che diminuivano grandemente la capacità di intendere e volere è semplicemente sbagliato", afferma Alessandro Meluzzi

Autopsia sul corpo di Roberta Perillo, strangolata dal fidanzato: lutto cittadino a San Severo per i suoi funerali

Ph "La Gazzetta di San Severo"

L'imputato, Francesco D'Angelo, 37 anni, è sotto processo dinanzi alla Corte d'Assise di Foggia per la morte di Roberta Perillo, uccisa l'11 luglio 2019 a San Severo .Meluzzi è intervenuto oggi in udienza essendo consulente nominato dagli avvocati Guido De Rossi, Consiglia Sponsano e Roberto De Rossi che rappresentano i familiari della donna, costituiti parte civile nel processo. E ha depositato la relazione con le conclusioni sulla capacità di intendere e volere dell'imputato.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione